Get Adobe Flash player

 

Ultime 10 News

Modulo vuoto

IL NOSTRO SONDAGGIO

Chi voteresti in caso di nuove Elezioni?

ALTRI - 0%
LEGA - 0%
MOVIMENTO 5 STELLE - 100%
PD - 0%
PDL - 0%
La votazione per questo sondaggio terminata on: 22 Apr 2013 - 11:52

Ricerca nel Sito

Login Form

IL METEO

alt

Un campionato è bello quand'è equilibrato. Il fatto che in testa ci siano ben sei squadre ci fa capire perché quello italiano è il torneo più bello e più combattuto al mondo insieme a quello spagnolo.

 

La Pepsi Caserta è la sorpresa di queste settimane. Partita con l'intenzione di salvarsi, si ritrova prima con un 3/3 superlativo e condizionato da una giornata di riposo. La vittoria su Casale però sembrava quasi scontata: la squadra di Monferrato è ridotta malissimo a livello di roster e di umore. La A1 sembra di un altro pianeta a dispetto delle loro aspettative. Per ora la situazione è grave solo per il morale, la classifica non li condanna visto che sono arrivati appena alla quarta giornata e visto che è in buona compagnia di Teramo, la quale non riesce ad uscire dalle sabbie mobili in cui si è cacciata. Gioca bene, ma perde. E ad avvantaggiarsene questa volta è Avellino che così raggiunge la vetta con altre cinque compagini trascinata da uno straordinario Marques Green.

Siena, già vittoriosa in Eurolega giovedì scorso, va avanti anche in campionato superando con fatica l'Angelico Biella. Ancora una volta il doppio play funziona: McCalebb e Zisis mettono il sigillo ad una partita che ha visto gli uomini migliori dei piemontesi davvero in forma. A sorpresa l'altra capolista è la Cimberio Varese che è riuscita a passare sul filo di lana sul campo della Virtus Roma. C'è voluto un supplementare per decidere l'esito dell'incontro con un super Justin Hurtt per i varesini.

Prima vittoria per Venezia in questo campionato. Gli uomini di Mazzon hanno sconfitto per 72 a 62 una Montegranaro impalpabile con una buona prova di Szewczky (11 punti sul tabellino). Ha dovuto sudare di più Bologna contro una Cremona trascinata nell'ultimo quarto da Von Wafer in stile Kobe Bryant: immarcabile. Purtroppo però non è bastato, per vincere serve anche una buona dose di esperienza. E così il veterano McIntyre ha messo la tripla dell'80-78 finale che ha fatto venire giù l'Unipol Arena di Bologna.

La prossima sarà una giornata thriller: Siena-Roma (diretta La7 sabato alle 18), Treviso-Cantù (diretta Raisport domenica alle 20.30), Varese-Caserta e Pesaro-Venezia sono le partite da seguire col fiato sospeso. Molte determineranno anche le posizioni di primo piano. Riposa la Fabi Shoes Montegranaro.

 

Simone Spada

blog comments powered by Disqus

From Address:

Sei il Visitatore Numero

000000
Statistik created: 2016-04-28T21:20:09+02:00

Test ADSL

Misura la Velocità della tua ADSL


Testata Giornalistica Reg. Tribunale di Cagliari, Decreto n. 24/10 del 01-12-2010 - Copyright © Notizie-News. Tutti i diritti riservati.