Get Adobe Flash player

Distinguere le compagnie di assicurazioni nel web

È in continuo aumento il numero di automobilisti e motociclisti che si affidano ad internet per...

In salita il mercato delle polizze vita grazie ad internet

In salita il mercato delle polizze vita grazie ad internet

Sono molti i tipi di assicurazione che oggi si possono stipulare online, tra questi anche la...

I vantaggi della laurea telematica anche per le mamme

I vantaggi della laurea telematica anche per le mamme

Mamme e università? Ora finalmente è possibile, anche per le neomamme, portare avanti gli studi...

Le tre pietre di Sciola spariscono sotto la vernice

Le tre pietre di Sciola spariscono sotto la vernice

 Sin da quando ero piccola, le Tre Pietre che svettavano in Piazza Repubblica a Cagliari mi...

Addio Margherita Hack, amica delle stelle

Addio Margherita Hack, amica delle stelle

Pochi mesi dopo la scomparsa di Rita Levi Montalcini, la scienza italiana perde un’altra...

  • Distinguere le compagnie di assicurazioni nel web

  • In salita il mercato delle polizze vita grazie ad internet

    In salita il mercato delle polizze vita grazie ad internet

  • I vantaggi della laurea telematica anche per le mamme

    I vantaggi della laurea telematica anche per le mamme

  • Le tre pietre di Sciola spariscono sotto la vernice

    Le tre pietre di Sciola spariscono sotto la vernice

  • Addio Margherita Hack, amica delle stelle

    Addio Margherita Hack, amica delle stelle

 

Ultime 10 News

Modulo vuoto

IL NOSTRO SONDAGGIO

Chi voteresti in caso di nuove Elezioni?

ALTRI - 0%
LEGA - 0%
MOVIMENTO 5 STELLE - 100%
PD - 0%
PDL - 0%
La votazione per questo sondaggio terminata on: 22 Apr 2013 - 11:52

Ricerca nel Sito

Login Form

EDITORIALI

E il 2012 che verrà

 E così è arrivato il 2012, l’anno della presunta fine del mondo. Il 21 dicembre 2012 è infatti la data in cui, secondo il calendario gregoriano, si verificherà un evento di proporzioni catastrofiche, tale da determinare la fine del...

Leggi

Editoriale

La società odierna sta affrontando un rapido mutamento dei suoi costumi. Un esempio? I rapporti tra le persone, laddove per rapporto si intende il contatto con l’altro e la condivisione di esperienze e idee.Il modo in cui ci relazioniamo con il...

Leggi

IL METEO

enviroment
animals
people
places
details
various
08-10-2011 il_fitiro_dopo_steve_jobsUn tempo c'è stato Woodstock. Il sogno di un futuro migliore del presente, dei sognatori e dei creativi al potere, della pace contro la guerra. I ragazzi degli anni sessanta guardavano con gli occhi pieni di luce speranzosa al 2000, al nuovo mondo che si sarebbe formato.

Speravano una società fondata sul rispetto e sulla condivisione, sulla libertà individuale e sulla libertà colletiva che si mescolavano per creare un ibrido pacifico. Speravano una società senza guerre, dove i paesi del mondo potessero vivere in armonia entro i loro limiti. Guardavano oltre, alla società tecnologizzata, alle auto che volavano e ai robot che facevano i lavori di casa. Guardavano ed erano affascinati da altri mondi possibili, dalla Luna camminata da Neil Armstrong.


Un tempo c'è stato Woodstock, ora non c'è più. Ma qualcosa è rimasto, il valore del sogno, del saper guardare oltre il proprio presente. Steve Jobs è stato il figlio prediletto di quel periodo e ha saputo trasportare il sentimento di Micheal Lang e compagnia in avanti di ben quarant'anni. Voleva cambiare il mondo, ma senza imporre nulla. Ha dato ad ogni essere umano dei sei miliardi presenti le basi e gli strumenti per cambiare il proprio mondo. Aveva una visione di futuro che, al di là del lato economico, voleva dare una spinta alla creatività e ai desideri di tutti.

Ha cambiato il nostro modo di vedere la vita. Ha ridotto gli accessori, ha reso possibile strumenti che ne fondessero tanti altri. Ha cambiato il nostro modo di vedere il mondo, di ascoltare la musica, di andare al cinema, di leggere i giornali, di scrivere, di fare fotografie e filmati. Così sono nate le immagini della Pixar per i bambini, l'iPod per i ragazzi, e il Mac, l’iPad, l’iPhone per tutti.

E' stato un innovatore a modo suo. Non ha inventato nulla di nuovo ma si è limitato a migliorare ciò che c'era già in giro. Ha permesso che il Mac divenisse il computer prediletto per milioni di persone, con le finestre che si stagliano sullo schermo. Ha permesso che l'iPod mettesse nelle nostre tasche la nostra musica preferita. Ha permesso che l'iPhone diventasse parte di noi con il “touch screen”, e via le tastiere, e via ogni residuo dei telefonini che furono, con l'avvento di internet nei cellulari e la rivoluzione del Wi-Fi. Ha permesso che l'iPad potesse darci la possibilità di portare la nostra vita con noi. Dovunque, comunque. Essere a casa anche a grande distanza da essa.

Ha permesso insomma di poter sopravvivere alla sua morte. Non ci sarà più Steve Jobs a creare qualcosa di nuovo. E difficilmente uscirà un uomo capace di vedere oltre la propria realtà. Ma ci saranno miliardi di individui che potranno provare a rimanere “folli e affamati” come aveva insegnato e sperava.

 

Simone Spada

blog comments powered by Disqus

From Address:

Le tre pietre di Sciola...
 Sin da quando ero piccola, le Tre Pietre che svettavano in Piazza Repubblica a Cagliari mi avevano affascinata....
Storia del Fantasy: Il Re del...
E' difficile definire bene quale sia il confine di demarcazione fra l'inizio della letteratura Fantasy e ciò che c'era...
Fossati: "Stasera il mio...
“Vidi e conobbi l’ombra di colui che fece per viltade il gran rifiuto”. Questi i versi che Dante ha dedicato a...
Il futuro dopo Steve Jobs
Un tempo c'è stato Woodstock. Il sogno di un futuro migliore del presente, dei sognatori e dei creativi al potere,...

Most Popular

 
 
 
 
 
 
 
 

Sei il Visitatore Numero

000000
Statistik created: 2016-04-28T21:20:09+02:00

Top Video Picks

    

    

    

    

  

Test ADSL

Misura la Velocità della tua ADSL


Testata Giornalistica Reg. Tribunale di Cagliari, Decreto n. 24/10 del 01-12-2010 - Copyright © Notizie-News. Tutti i diritti riservati.